Mancini Interiors

Un’esperienza secolare da toccare con mano.

1. Nella tua bottega cosa crei e proponi ai clienti?
Progetto mobili, porte, corpi illuminanti in ferro come lampadari, applique, plafoniere, complementi d’arredo, decorazioni murarie. Pezzi lavorati, dipinti, dorati e invecchiati o lucidati con tecniche e materie diverse a seconda dell’effetto voluto. Inoltre restauro e/o vendo opere d’arte antica: mobili, cornici, quadri.

2. Per quali motivi le tue creazioni sono uniche?
Perché sono il risultato della combinazione del mio ingegno, della mia cultura, della mia esperienza, del mio occhio e delle mie mani.

3. Che materiali tratti e trasformi? Hai un modo particolare per farlo?
I materiali che uso per i supporti sono legno e ferro. Per le finiture uso dal gesso da doratori a fondo acrilico, colori a tempera acrilici, foglia in oro zecchino o falso, argento, pigmenti metallici e così via. Ho creato degli effetti attraverso passaggi e stratificazioni che non rivelerò neanche sotto tortura…

4. Dove hai imparato e da quanto tempo fai questo lavoro? Qualcuno raccoglierà il tuo patrimonio di conoscenze?
La mia esperienza si è sviluppata nell’ambito della bottega di famiglia e l’ho affinata lavorando con aziende importanti locali. Ancora non ho trovato nessuno che raccoglierà la mia esperienza.

5. In quale modo la tua attività appartiene alla storia e alla tradizione della città?
La bottega è nata a Perugia nei primi anni del novecento quando il mio bisnonno Umberto è arrivato da Todi, riscuotendo da subito un certo successo e il rispetto degli appassionati. I suoi tre figli hanno continuato l’attività in molteplici forme ognuno seguendo i propri interessi e così le generazioni a seguire. Insomma mi sembra che fra la nostra bottega e Perugia ci sia una certa frequentazione…

6. Qual è il tuo modo personale di partecipare al futuro di Perugia?
Continuando a starci, cercando di proporre modelli e oggetti che abbiano un forte legame con la nostra tradizione ma che siano in grado di evolvere per essere in sintonia con il modo di vivere contemporaneo.

7. Cosa ti appassiona e cosa ti rende più orgoglioso/a di quello che fai?
La possibilità di poter esprimere la mia creatività e la mia tecnica creando oggetti che piacciono e possono entrare a far parte della vita quotidiana dei miei clienti.

8. Qual è l’emozione più grande che vorresti comunicare a chi acquista una tua creazione?
Chi acquista qualcosa fatto con le mie mani vorrei lo guardasse, lo toccasse, ne sperimentasse la qualità e la durata sentendo dentro di sé stima e rispetto per il mio lavoro e per la tradizione artigiana secolare portata avanti da chi mi ha preceduto.

9. Due parole a un cliente per convincerlo ad entrare nella tua bottega.
“Si lasci incuriosire…chi entra qui può anche non comprare ma esce sempre arricchito.”

10. Cosa dicono più spesso delle tue creazioni i tuoi clienti?
Mi fanno tutti un sacco di complimenti. Poi mi diverto perché, quando devono pagare, hanno paura di esagerare a dire che un mio pezzo è bello…

Mancini Interiors s.a.s, Via Baldeschi 2 – 06123 Perugia
Tel./Fax: 075 5728931
info@mancinint.it

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook

Le strade degli artigiani

Video ArtiCity

Video ArtiCity

I nostri laboratori

I nostri laboratori

Seguici